Primi piatti natalizi: tra carne e pesce

Categoria: Cucina 

Sei in cerca di primi piatti natalizi per stupire i tuoi ospiti? Sei nel posto giusto!

Mancano poco meno di due mesi a Natale, ma portarsi avanti con il lavoro non è mai stata una cattiva idea. Immagino che sarà capitato anche a te, qualche volta, di arrivare a meno di una settimana dal Natale senza avere idee e non sapere cosa preparare. Vero? Ecco perché abbiamo deciso di dedicare un articolo alla preparazione dei primi natalizi.

Ecco alcune idee per i tuoi primi piatti natalizi tra innovazione e tradizione.

Parleremo di:

Primi piatti: carne o pesce?

Per i più tradizionalisti bisogna evitare di mangiare la carne la Vigilia di Natale, e prepararla per il pranzo del 25.  Per chi, invece, non segue questi costumi, la scelta può essere più flessibile.

tavola natalizia rossa

Ecco perché vogliamo proporvi alcune ricette, alcune a base di carne e altre a base di pesce, per fare la scelta giusta in base ai propri gusti.

Cannelloni

Tra i primi piatti natalizi più tradizionali, al primo posto troviamo loro: i cannelloni, un classico che non passa mai di moda! Sempre presente nei ricettari delle nostre nonne, i cannelloni hanno la capacità di accontentare tutti i palati, di grandi e bambini.

Ingredienti per la pasta

300 gr di farina 00
3 uova fresche

Ingredienti per il ripieno
2 uova fresche
300 gr di macinato di manzo
300 gr di macinato di maiale
2 carote
1 cipolla
Olio extravergine d’oliva q.b.
Sale q.b.
1 bicchiere di vino bianco o rosso (in base ai gusti)
Pepe q.b.
Parmigiano Reggiano q.b.

Ingredienti per il sugo
650 gr di passata di pomodoro
⅟₂ cipolla
Basilico q.b.
Sale q.b.
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Ingredienti per la besciamella
50 gr di burro
500 ml di latte
50 gr di farina 00
Pepe q.b.
Sale q.b.

Preparazione
Per preparare la pasta dei cannelloni mettete la farina su un piano ed inserite le uova. Impastate con le mani finché il composto sarà compatto e fatelo riposare per un’ora avvolto nella pellicola trasparente.
Passiamo, quindi, alla preparazione della besciamella. All’interno di un pentolino lasciate sciogliere il burro e aggiungete la farina, mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi. Aggiungete il latte e lasciate su fuoco finché il composto diventa cremoso. Una volta raggiunto il livello giusto di cremosità, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare la besciamella.

Per quanto riguarda il sugo, versate un filo d’olio in una pentola assieme alla cipolla tritata finemente, lasciandola rosolare qualche minuto. Aggiungete, quindi, la passata di pomodoro e il basilico aggiustandola con sale e pepe e lasciatela cuocere a fuoco basso per mezz’ora togliendo il basilico dalla pentola.

Passiamo al ripieno dei cannelloni. Iniziate rosolando la cipolla e la carota in una pentola con olio d’oliva. Aggiungete dopo qualche minuto il macinato insieme a sale e pepe. A metà cottura sfumate la carne con un bicchiere di vino e lasciate cuocere a fuoco vivo la carne macinata. Una volta pronta, ponete la carne in una ciotola e versate le uova, la besciamella, un cucchiaio di salsa e il parmigiano, amalgamando il composto per farlo insaporire.

A questo punto potrete passare alla creazione dei cannelloni con la pasta. Realizzate dei panetti e stendeteli, realizzando fogli dallo spessore di 2 millimetri. Tagliate dei rettangoli di 15 x 7 cm e scottateli per un minuto. Lasciateli raffreddare e poi potrete farcire i vostri cannelloni con la carne, arrotolando la pasta. Su una teglia versate un cucchiaio di sugo e adagiate i vostri cannelloni. Ricopriteli, poi, con sugo, besciamella e parmigiano.

Infornate la teglia nel forno preriscaldato a 180°C per 15 minuti. A fine cottura i vostri cannelloni saranno pronti per essere serviti in tavola.

Pappardelle al ragù di cinghiale

Piatto tipico della cucina toscana, le pappardelle al ragù di cinghiale sono sicuramente uno dei più succulenti primi piatti natalizi.

Ingredienti
Pappardelle all’uovo 300 gr
Passata di pomodoro 400 gr
500 gr di macinato di cinghiale
Vino rosso
Cipolle
Sedano
Olio extravergine d’oliva q.b.
Sale fino q.b.
Rosmarino
2 carote
1 spicchio d’aglio
2 foglie di alloro

Preparazione
Per iniziare partite dal condimento: pelate e tritate la verdura finemente e versatela il una pentola assieme ad un filo d’olio e allo spicchio d’aglio. Lasciate cuocere a fuoco basso per 10 minuti e aggiungete la carne tritata e le foglie di alloro.
Rosolate il tutto alzando la fiamma per 10 minuti. A metà cottura sfumate con del vino rosso e, una volta evaporato, aggiungete la passata di pomodoro.
Aggiustate con sale e pepe e lasciate cuocere a fuoco lento per circa 3 ore. Poi togliete il coperchio e lasciate riposare la carne per mezz’ora a fuoco spento.
Intanto, una volta scolata la pasta, aggiungetela al sugo e mescolate per amalgamare il tutto. Servite calde le vostre pappardelle al ragù di cinghiale.

Fusilli con pesto di zucchine e gamberetti

Si tratta di un piatto molto semplice da preparare ma dal gusto leggero e raffinato.

Ingredienti
500 gr di fusilli
300 gr di zucchine
30 gr di pecorino grattugiato
140 gr di olio extravergine d’oliva
40 gr di parmigiano reggiano grattugiato
Sale fino q.b.
Basilico
35 gr di pinoli
300 gr di gamberetti
1 spicchio d’aglio

Preparazione
Per cominciare, lavate le zucchine e grattugiatele. Ponetele, quindi, dentro un colino con del sale per far perdere il liquido.
Aiutandovi con un mixer, frullate le zucchine con i pinoli, il parmigiano reggiano, il basilico, il pecorino e l’olio. Una volta raggiunta una consistenza cremosa aggiustate con un pizzico di sale.
Passate poi ai gamberetti. Puliteli e metteteli in una padella antiaderente con un filo d’olio ed uno spicchio d’aglio fatto rosolare in precedenza.
Togliete l’aglio e saltate i gamberetti per circa 5 minuti a fuoco medio. Fate bollire l’acqua per la pasta e cuocete i fusilli. Una volta scolati, versateli nella padella con i gamberetti e aggiungete il pesto quando avete spento il fuoco. Amalgamate il tutto e versate a tavola.

Risotto champagne e scampi

Il risotto allo champagne e scampi è uno dei primi piatti natalizi più originale da preparare, ed è anche molto facile.

Ingredienti
400 gr di riso
750 ml di champagne
1 spicchio d’aglio
12 scampi
Olio extravergine d’oliva q.b.
Pepe q.b.
80 gr di burro
Prezzemolo
Sale q.b.

Preparazione
Per prima cosa pulite gli scampi togliendo la testa e il filo nero dell’intestino, mettendo la parte la polpa.
Cuocete le carcasse degli scampi per 10 minuti, aggiungendo 250 ml d’acqua. Filtrate il brodo ottenuto mettendolo in una ciotola.
In un’altra padella versate un filo d’olio e soffriggete l’aglio. Aggiungete poi gli scampi e lasciate cuocere per 2 minuti.
In un tegame lasciate fondere il burro e poi unite il riso lasciandolo tostare per qualche minuto e unendo poco alla volta lo champagne.
Aggiungete, poi, gli scampi e cuocete per 15 minuti.  Versate poi il brodo filtrato e amalgamate il tutto. Infine, spegnete il fuoco e aggiungete altro burro e il prezzemolo tritato. Amalgamate ancora e servite il piatto ancora caldo.

Per conoscere nuove ricette, nuovi ingredienti e nuovi metodi di cottura in cucina, iscriviti ad uno dei tre corsi di cucina dedicati al Natale dove potrai imparare a preparare piatti unici e originali per le tue feste!

Potrebbe interessarti anche:

Il riso: varietà e metodi di cottura

La classificazione della pasta: fresca, secca e all’uovo

Biscotti speziati allo zenzero, alla cannella o alla curcuma