Pesce azzurro, tutto quello che c’è da sapere e l’elenco completo

Categoria: Cucina 

La categoria del pesce azzurro comprende diverse tipologie di pesci d’acqua salata (con eccezione di alcuni pesci di acqua dolce), accomunati da precise caratteristiche. Scopriamole:

Cos’è il pesce azzurro

Il colore blu del dorso, che diventa bianco o argentato sul ventre; un corpo affusolato e muscoloso; l’elevata presenza nei mari, grazie a una buona capacità riproduttiva. Si nutre di organismi di origine animale (come molluschi, crostacei, plancton) e la sua pesca è sostenibile, perché può avvenire mediante tecniche e strumenti a basso costo. Il pesce azzurro è famoso anche perché di alcune varietà, come le acciughe, si può mangiare quasi tutto (a parte la testa), oltre che per le ottime proprietà nutritive. È un alimento da portare spesso a tavola perché adatto anche per i bambini. Solitamente il pesce azzurro è di media e piccola taglia, ma ci sono alcune eccezioni.

Tipi di pesce azzurro: l’elenco completo

Fanno parte della categoria le specie contenute in questa lista:

  • aguglia
  • alaccia
  • alice o acciuga
  • aringa
  • cheppia o gheppa
  • costardella
  • cicerello
  • lanzardo
  • leccia stella
  • merluzzo (generalmente considerato tale, anche se non in maniera del tutto corretta, per l’alto contenuto di Omega 3)
  • palamita
  • sardina
  • serra
  • sgombro
  • spratto o papalina
  • suro o sugherello oppure occhialone

Rientrano tra i tipi di pesce azzurro anche quelli di dimensioni maggiori o d’acqua dolce, come:

  • agone
  • leccia
  • tonno
  • salmone
  • ricciola
  • pesce spada

Proprietà nutrizionali

Il pesce azzurro è particolarmente apprezzato non solo per il sapore forte delle sue carni e per il prezzo particolarmente conveniente, ma anche per le sue proprietà organolettiche e nutritive. Ricco di proteine e Omega 3 EPA e DHA, è raccomandato per la dieta sia degli adulti che dei bambini. Questi preziosi grassi insaturi infatti aiutano lo sviluppo del sistema nervoso e oculare dei più piccoli, soprattutto durante la gravidanza, e sono in grado di proteggere cuore, cervello e vasi sanguigni, agendo come elemento di prevenzione contro le patologie cardio-circolatorie. Abbassano inoltre il rischio di soffrire di patologie come demenza senile, Alzheimer e aterosclerosi.

Inoltre i pesci azzurri contengono fosforo, calcio, iodio e ferro, indispensabili per la buona salute dell’organismo. Ma anche le vitamine del gruppo B e la vitamina D, molto utile per le ossa. Viene spesso consigliato nei regimi ipocalorici perché ha un forte potere saziante ed è facilmente digeribile. Di solito gli esperti raccomandano il consumo di pesce azzurro di piccola taglia, possibilmente fresco, almeno un paio di volte a settimana. Quelli di grossa taglia- come, ad esempio, tonno e pesce spada- devono essere inseriti nell’alimentazione con cautela, perché potrebbero portare a un accumulo elevato di mercurio.

Metodi di cottura e consigli

Il pesce azzurro è piuttosto eclettico in cucina. Può essere infatti preparato in combinazione con diversi ingredienti per antipasti, primi, secondi e persino contorni, utilizzando i coltelli da cucina adatti e le diverse cotture: al forno, alla griglia, al vapore, in umido o in frittura. Permette di utilizzare la creatività, facendo allo stesso tempo il pieno di salute.

Lo sgombro può essere preparato al forno, con una panatura croccante di pangrattato, timo, erba cipollina e prezzemolo. Le alici possono essere utilizzate con patate in teglia, oppure per un primo saporito abbinate a linguine, capperi, olive e pinoli. Le sarde sono ottime al forno oppure fritte, mentre il merluzzo può essere usato per preparare tortine salate, oppure secondi con spezie come zenzero e curcuma. Ma le possibilità offerte dal pesce azzurro sono davvero moltissime.

Il nostro corso di cucina amatoriale dedicato proprio al pesce azzurro, in programma il 7 maggio 2019, ha l’obiettivo di insegnare i diversi metodi di cottura e le ricette con il pesce azzurro più gustose. In modo da valorizzarlo e portarlo in tavola in maniera sempre differente grazie all’esperienza del docente Nicola Fossaceca, chef del Ristorante al Metrò con una stella Michelin.

Scopri il corso amatoriale – Ricette con il pesce azzurro

Potrebbe interessarti anche:

Affumicatura, tutto quello che c’è da sapere

Come pulire il pesce crudo e cotto

Qualche idea per preparare antipasti veloci ed economici