Quali sono le differenze tra cupcake e muffin

Categoria: Pasticceria 

Dolci tipici della tradizione rispettivamente inglese e americana, muffin e cupcake sono ormai conosciuti e molto amati anche nel nostro Paese, tanto da essere sempre più presenti nei nostri bar e pasticcerie. Spesso però questi due gustosi dolcetti vengono confusi e scambiati tra di loro. Si tende a pensare che siano pressoché uguali, ma la verità è che non potrebbero essere più diversi. L’unica cosa che probabilmente li accomuna è la loro forma un po’ tozza, che ricorda delle mini tortine, e il fatto che vengono cucinati dentro pirottini di carta colorata, cosa che li rende ancora più invitanti.

Ingredienti e decorazioni per muffin e cupcake

Negli Stati Uniti si è soliti dire che se si prende un muffin e lo si lancia contro un muro, il suo suono somiglierà a quello di un tonfo, mentre il rumore che farà un cupcake sarà più simile ad un “puf”. Infatti, è sufficiente prendere i due dolci in mano per rendersi conto che la prima differenza sta nel loro peso e dunque nella consistenza. Questo perché le due preparazioni che si utilizzano sono molto differenti. I muffin sono una sorta di pane dolce, il cui impasto si ottiene mescolando prima gli ingredienti secchi e poi, solo successivamente, unendo quelli liquidi. Tale procedimento conferisce una consistenza abbastanza dura. I cupcake invece sono delle vere e proprie mini torte, per cui si utilizza il metodo creaming, che prevede di base un composto spumoso, realizzato da burro e zucchero amalgamati insieme. È questo tipo di lavorazione a renderli così soffici.

Un’altra differenza è legata alla decorazione. Mentre i cupcake, infatti, presentano sulla superficie un frosting di crema al formaggio o al burro, che li trasforma in veri e propri piccoli capolavori golosi, i muffin non prevedono glassatura e possono avere al loro interno gocce di cioccolata o frutta, solitamente frutti di bosco. Questo ci porta ad un terzo elemento di differenziazione, che consiste nell’orario in cui vengono tradizionalmente consumati. I muffin, infatti, per la loro consistenza corposa, vengono prediletti per la colazione e per questo sono anche più grandi, mentre i cupacake sono considerati i dolcetti perfetti per la merenda e per accompagnare il rito del tè delle 17:00.

Corso “Cupcake per piccoli pasticceri”

La conclusione, dunque, è che muffin e cupcakes sono due dolci molto diversi tra loro, ma entrambi buonissimi. La notizia più bella, però, è che sono anche molto semplici e divertenti da fare, adatti anche a chi è alle prime armi in cucina e perché no? anche ai bambini. Per questo motivo la nostra scuola di cucina ha pensato ad un corso, realizzato per i piccoli chef, che si divertiranno a preparare e decorare i deliziosi tortini preparati con le loro mani. Il corso è aperto a tutti i bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni, i partecipanti lavoreranno in coppia e avranno la possibilità di sperimentare numerose decorazioni e di apprendere le moderne tecniche di pasticceria in modo divertente e dinamico. Per ulteriori informazioni visitare la pagina dedicata al corso Cupcake per bambini.

Potrebbe interessarti anche:

Usi e preparazione della crema ganache

Biscotti speziati allo zenzero, alla cannella o alla curcuma

Le nocciole in pasticceria