Come diventare pasticcere, percorsi professionali e capacità

Categoria: Pasticceria 

Diventare pasticcere richiede una scelta decisa: non si tratta di un lavoro semplice ma di una vera ‘missione’ che richiede moltissima dedizione in termini di tempo e studio. La giornata di un pasticcere inizia prestissimo, attorno alle 3 del mattino, e può terminare anche molto tardi a seconda del carico di lavoro e delle consegne da fare di volta in volta. Il lato positivo della scelta è però una grande soddisfazione, oltre che a una discreta remunerazione, che si prova nel vedersi riconoscere i giusti meriti da parte dei clienti e delle giurie.

Il modo più diretto e concreto per apprendere è essere accettato come apprendista da qualche maestro pasticcere. Lavorando al suo fianco, se si tratta di un bravo pasticcere, è possibile imparare le preparazioni base, le tecniche di lavorazione e le ricette, oltre agli importantissimi trucchi del mestiere. La durata dell’apprendistato è variabile, ma in genere richiede almeno qualche anno ed è consigliabile farlo da giovani: si tratta di apprendere l’ABC della pasticceria.

Come diventare pasticcere professionista

Un’alternativa, ma anche una logica prosecuzione, è l’avvicinarsi ad un corso professionale. Nel caso del principiante totale si tratterà naturalmente di un percorso più lungo e complesso, visto che mancano quelle basi che invece sono già a disposizione di chi provenga da un periodo di apprendistato o da una formazione alberghiera. Durante il corso vengono affinate le competenze tecniche di ogni partecipante e vengono forniti una serie di strumenti che permettono di creare una vera indipendenza e autonomia da parte degli aspiranti pasticceri. Inoltre si viene messi di fronte ad una serie di problematiche pratiche che difficilmente possono essere prese in considerazione senza confrontarsi con la realtà di un laboratorio di pasticceria: si tratta di capire quali sono le difficoltà per riuscire a sviluppare una capacità di risolverle brillantemente. Dopotutto si tratta di un lavoro dove i dettagli contano molto e dove il tempo è preziosissimo: basta sbagliare di poco e si rischia di buttare via ore di lavoro.

ReD Academy organizza sia corsi amatoriali (anche corsi per bambini) che corsi professionali. Il corso professionale per pasticcere si articola in 56 ore di lezioni teoriche, 260 di pratica, 480 ore di tirocinio formativo e 4 ore di visita allo stabilimento D’Orsogna Dolciaria. Un percorso formativo completo ed articolato che permetterà ai partecipanti di approfondire seriamente tutti gli aspetti della pasticceria. Organizziamo inoltre numerosi Master, anche di pasticceria, gelateria e cioccolateria.

Per diventare un abile pasticcere è necessaria una profonda comprensione dei processi chimici che si celano dietro alle preparazioni. È un lavoro che richiede l’uso di ingredienti delicati e fragili e senza un’adeguata conoscenza delle giuste metodologie non è possibile ottenere buoni risultati, soprattutto se si sta puntando ad una professione. Solo il confronto con gli esperti può garantire di ottenere questi elementi, a cui comunque sarà sempre necessario affiancare la propria esperienza maturata col tempo.

Potrebbe interessarti anche:

Avvicinarsi al mestiere di pasticcere

La testimonianza degli allievi chef

NUOVO CORSO PROFESSIONALE DI CUCINA