Cuocere le verdure: 7 metodi di cottura gustosi

Categoria: Cucina 

Le verdure sono uno degli ingredienti principali per una buona alimentazione, ma spesso non è semplice cucinarle nel giusto modo, rendendole gustose e sfiziose.
Vengono cotte in tanti modi e proprio a seconda del tipo di cottura scelto possiamo riuscire a esaltarle nella maniera più adatta. Ecco di seguito sette metodi per cuocere le verdure in modo gustoso.

Le 7 cotture per verdure gustose:

Cucinare verdure al forno

Il forno è una delle tecniche perfette se hai un po’ di tempo e non vuoi badare ai fornelli mescolando e girando in continuazione.
Per ottenere una consistenza perfetta delle verdure al forno, è necessario mettere a cuocere insieme ortaggi con tempi di cottura simili. Possiamo dividerli in due gruppi:

  • Cottura lunga 45 minuti a 220°

Zucca, patate, barbabietole, carote, aglio, cipolle, scalogno, porro, rape, sedano rapa, finocchi e melanzane.

  • Cotture breve 25 minuti a 220°

Cavolfiori, cavolini di Bruxelles, broccoli, funghi, peperoni e zucchine.

Le verdure al forno, ideali come contorno, si prestano bene anche come secondo piatto, se insaporite da un buon formaggio o come un aperitivo sfizioso, se affettate con una mandolina, per un croccante effetto chips!

Verdure croccanti al forno: ecco come farle

Per garantire una cottura uniforme, taglia le verdure tutte uguali, condiscile bene e sistemale in una teglia senza addossarle. Cuoci a temperatura bassa (160-180 gradi) poi aumentala alla fine in modo da farle risultare ben croccanti.
patate e pomodori al forno saporiti

Verdure gratinate croccanti

Le verdure gratinate sono un contorno veloce e gustoso, vengono tagliate a fette e condite con una panatura con pangrattato e erbe aromatiche. Poi vengono cotte in forno finché non diventano croccanti e dorate.

Ottime sia calde che a temperatura ambiente, sono veloci da cuocere e molto versatili. Perfette come contorno o antipasto, ma del radicchio gratinato condito con gorgonzola può diventare anche un gustoso secondo piatto.

Verdure al cartoccio

Tra le cotture al forno, quella al cartoccio e la cottura che di più riesce a esaltare il vero sapore delle verdure, conservandolo e permettendoti di esaltarlo con spezie e aromi che preferisci.

Il tempo di preparazione è medio, perché prima di essere cotta al cartoccio in forno, richiede una veloce pre-cottura, in padella o al vapore. Successivamente condisci le verdure con olio, sale ed erbe aromatiche a piacere e crea un fagotto con la carta forno per procedere alla cottura in forno. Il tempo di cottura del cartoccio è di 10 minuti (in forno statico preriscaldato a 180°).

Verdure in padella croccanti

Le verdure in padella sono uno dei classici contorni veloci della nostra cucina, ma possono anche trasformarsi in vere e proprie portate se adeguatamente insaporite.

La padella ideale da utilizzare è quella antiaderente, perché permette di saltare tutto a fuoco vivace senza che nulla si attacchi al fondo.

Il sale e gli odori vanno sempre aggiunti alla fine. Il timo, l’origano, la salvia e la maggiorana devono essere ben dosati, perché hanno un profumo molto intenso.

Il nostro consiglio

Studia bene i tempi di cottura se decidi di fare un mix di verdure in padella. Inizia con quelle che hanno tempi di cottura più lunghi, altrimenti rischi di avere alcuni ingredienti troppo cotti, o altri che snon hanno raggiunto la cottura perfetta.

Cottura al vapore aromatizzata

Spesso quella al vapore viene confusa per una cottura poco saporita e invitante, ma basta avere i giusti accorgimenti per cucinare verdure al vapore saporite e gustose.
Questa cottura è adatta a qualsiasi tipo di ortaggio e preserva intatte le vitamine delle verdure e il vero sapore. Per la cottura a vapore serve un’apposita vaporiera oppure una pentola a pressione.

Come rendere le verdure al vapore gustose?
Arricchisci l’acqua della vaporiera con un mix di erbe aromatiche o anche con fettine di limone, senape in grani, zenzero a pezzetti, noce moscata e peperoncino. Il vapore profumato darà un’aroma super alle verdure in cottura.

Il tempo di cottura delle verdure al vapore dipende dalla consistenza che volete ottenere:

  • croccante all’orientale, 10 minuti al massimo
  • morbida all’italiana, 15 minuti

Per le verdure a foglia sono sufficienti 3-5 minuti. Per le cimette di cavolfiore o broccolo, i cavolini, le patate o le carote a tocchi, ne occorrono 25.

Verdure alla griglia

La griglia e la piastra permettono di cuocere diverse verdure nello stesso tempo con meno grassi e poche calorie, per contorni o antipasti light adatti a qualunque tipo di dieta.

Le verdure che rendono meglio  per questa cottura sono: peperoni, zucchine, melanzane, patate funghi e carote. Ma anche cipolle, pomodori, radicchio e asparagi.

Accorgimento

Taglia le verdure a striscette di spessore medio. Se saranno troppo sottili rischieranno di bruciarsi, se troppo spesse sarà più complicato gestire la cottura dell’interno.

Verdure saltate con il wok

La cottura con wok è una cottura veloce e saporita, perfetta per le verdure di piccolo taglio e viene realizzata a fuoco vivo, con padella ben calda e oliata.

Prima di saltare le verdure preparale con un taglio adatto, come quello a julienne, a dadini o a listarelle sottili.

Trucchi e consigli

Se si utilizza un calore forte, la cottura delle verdure con il wok è velocissima. È fondamentale però tenerle costantemente in movimento, per distribuire in modo uniforme il calore ed evitare di bruciacchiarle.

 

Potrebbe interessarti anche:

Capocuoco: mansioni e ruolo in brigata

Chef de partie: chi è e quali sono le sue mansioni

Sous Chef: cosa fa e come diventarlo