Riso venere: proprietà e valori nutrizionali

Categoria: Cucina 

Il riso venere è una varietà di riso facilmente riconoscibile perché caratterizzata dai suoi chicchi neri. È un riso pregiato, che ha innumerevoli proprietà benefiche per la salute e per la linea, in cucina è versatile e adatto a tantissime ricette.

Riso Venere caratteristiche e proprietà

Il riso Venere è un tipo di riso integrale di colore viola molto scuro, detto anche riso nero. Ha un particolare gusto intenso e nocciolato, decisamente diverso da quello del riso bianco o integrale. Il suo aroma ricorda fortemente l’odore del pane appena sfornato. Come tutti i tipi di riso, non contiene glutine, quindi può essere consumato tranquillamente anche da celiaci o da chi soffre di intolleranze.

Benefici del riso Venere

Il riso Venere è particolarmente ricco di antiossidanti, che sono le molecole con le quali il nostro organismo contrasta l’attività dei radicali liberi e previene tutte quelle disfunzioni associate all’invecchiamento cellulare, come diabete e malattie cardiovascolari.

Tra le tante varietà di riso, il riso Venere presenta una buona concentrazione di sali minerali, inoltre, grazie all’elevato apporto di fibre è in grado di rallentare l’assorbimento intestinale di grassi e zuccheri, favorendo un giusto livello di colesterolemia e glicemia.
Il riso Venere apporta fibre insolubili utili per favorire la regolarità intestinale.
Tra gli antiossidanti presenti in questo riso si trovano gli antociani (che conferiscono ai suoi chicchi il tipico colore nero) e il selenio, che aiuta combattere lo stress ossidativo associato non solo ai fenomeni di invecchiamento cellulare, ma anche all’insorgenza malattie, che mettono in pericolo la salute cardiovascolare.

Velori Nutrizionali del riso Venere

Il riso nero Venere contiene una quantità media di proteine e pochi acidi grassi. Tra le vitamine sono ben rappresentate quelle del gruppo B, mentre tra i sali minerali sono presenti buone quantità di potassio e fosforo, oltre al ferro, allo zinco e al selenio.

Questi i valori nutrizionali per 100 g di riso Venere:

Carboidrati g 62,8
Proteine g 7,7
Grassi g 2
Zuccheri g 2,2
Fibre g 4,8
Ferro mg 1,2
Calcio mg 13
Zinco mg 1,4
Potassio mg 280
Manganese mg 3,5
Selenio mg 10
No grassi saturi
No colesterolo

Il riso nero contiene meno calorie, meno carboidrati e più proteine rispetto ad altri risi integrali o bianchi e si può consumare, almeno una volta a settimana, anche fino a 100 g.

Calorie del riso Venere

100 g di riso Venere apportano all’incirca 360 kcal, è quindi ideale per chi vuole condurre una dieta ipocalorica e a basso contenuto di grassi.

Riso Venere e carboidrati

Il riso Venere si contraddistingue dalla presenza di acidi grassi essenziali e di carboidrati complessi a lento assorbimento.

Questa particolarità lo rende un alleato speciale della regolarità intestinale, grazie alla quale è possibile apprezzare notevoli vantaggi riguardanti il contrasto al gonfiore addominale, una delle conseguenze più fastidiose della stipsi.

Riso Venere e sali minerali

Per quanto riguarda i sali minerali, il riso Venere contiene maggiormente zinco: con ottime proprietà antinfiammatorie; ferro: per combattere l’anemia e calcio: per mantenere in salute ossa e denti.

Il riso Venere è adatto per la dieta?

Introdurre il riso Venere nella dieta aiuta nella perdita di gonfiore addominale.
Ha un alto potere nutriente e grazie al buon apporto proteico e di fibre, favorisce un maggior senso di sazietà, riducendo la fame.

Riso Venere e buon umore

Inoltre, il riso Venere è amico del buon umore. Infatti, grazie alla sua ricchezza di vitamine del gruppo B, di minerali come il magnesio e il potassio e di triptofano, contrasta la stanchezza e lo stress. Il basso indice glicemico e i ricchi nutrienti essenziali favoriscono il benessere psicofisico aiutando a mantenere alti i livelli di energia.

Potrebbe interessarti anche:

Riso carnaroli: proprietà, caratteristiche e benefici

Il pecorino sardo, un formaggio unico

Spaghetti alle vongole