Ricette stellate da fare a casa



Categoria: Cucina 

Per replicare la cucina degli chef stellati bisogna vantare una conoscenza profonda degli ingredienti e tanta tecnica. Ci sono però alcune ricette stellate facili da provare, ve ne proponiamo cinque. 

Dal primo al dolce, passando per il panino e l’insalata gourmet.

5 ricette stellate facili da fare a casa

  • Linguine ai calamaretti di Chef Cannavacciuolo
  • Polpo scottato di chef Gennaro Esposito
  • Petelia di chef Caterina Ceraudo
  • Misticanza alcolica con mandorle di chef Niko Romito
  • Semifreddo ricotta e pistacchi di chef Marcello Corrado

Primo: Linguine ai calamaretti e salsa di pane di chef Cannavacciuolo

Un piatto elegante e gustoso con cui fare colpo su amici e parenti.

Ingredienti per 5 persone
150 g linguine di gragnano
5 calamari medi
1/2 l di fumetto di pesce
olio evo
1 spicchio d’aglio
sale
pepe
pomodori pachino
prezzemolo

Per la salsa
1/2 pagnotta pane di Fobello
1 scalogno
3 rametti di timo
1/2 l di brodo di pollo
sale
pepe
olio
vino bianco

Procedimento
Fai rosolare lo spicchio d’aglio con i calamari tagliati a rondelle e spadella aggiungendo il fumetto, olio, sale e pepe. Cuoci le linguine in acqua salata e finisci la cottura in padella con i calamari, prezzemolo e pomodorini.

Per la salsa di pane
Taglia a cubetti il pane e tostalo in forno. Rosola lo scalogno con olio e timo. Aggiungi il pane, sfuma con il vino bianco e bagna con del brodo di pollo. A cottura ultimata frulla il tutto, poi impiatta facendo un nido di linguine sul fondo di pane da guarnire con i calamari.

Linguine ai calamaretti di Chef Cannavacciuolo
foto Italia Squisita

Secondo: Polpo scottato di chef Gennaro Esposito

Sapori decisi che si fondono in un piatto che profuma di terra e mare insieme.

Ingredienti
500 g di polpo verace
500 g di fave lessate
1,5 g di cicoria selvatica
160 g di pomodori secchi
50gr di olio evo
peperoncino
aglio
sale q.b.

Procedimento
Cuoci il polpo in sacchetto sottovuoto con aglio, prezzemolo, olio, sale e pepe e tieni l’acqua di cottura per fare la salsa. Tosta i tentacoli del polpo in una padella antiaderente per 10 minuti da tutti i lati, nel frattempo metti olio, aglio e peperoncino in una padella dove farai saltare la cicoria e le fave precedentemente ammollate; amalgamali e poi aggiungi i pomodorini secchi finché non si insaporisce il tutto. Impiatta facendo delle kenelle di cicoria, fave e pomodorini su cui adagiare il polpo tagliato a pezzi, infine fai cadere qualche goccia di salsa creata con l’emulsione dell’acqua di cottura del polpo.

Panino gourmet: Petelia di chef Caterina Ceraudo

I sapori della Calabria racchiusi in uno scrigno croccante.

Il pane di questo panino gourmet è fatto con farina di grano tenero Verna, integrale e altamente digeribile. I sapori richiamano la Calabria, terra d’origine della chef.

Ingredienti
insalata di campo
agrumi canditi
zeste di limone
capocollo calabro
cipolla di Tropea marinata in aceto di lamponi
stracciatella cremosa per accompagnare il panino

Provate a copiarlo a casa, il risultato sarà un panino dal sapore deciso e sorprendente che profuma di Calabria!

panino gourmet di chef Caterina Ceraudo: petelia
foto La Cucina Italiana

Insalata gourmet: Misticanza alcolica con mandorle di chef Niko Romito

Leggerezza e un tocco di eccentricità regalano nuova vita all’insalata.

Ingredienti
200 g di misticanza
20 g di estratto di salvia
20 g di olio extravergine
8 g di aceto di vino invecchiato 7 anni

Per la crema di mandorla
Frulla le mandorle pelate con dell’acqua fino ad ottenere una crema, poi setacciala per renderla vellutata.

Procedimento
Condisci la misticanza con l’estratto di salvia, l’olio e l’aceto di vino e qualche goccia di gin. 
Impiatta disponendo la crema di mandorle alla base di un piatto piano e monta in verticale la misticanza. Un piatto semplice e raffinato, perfetto per l’estate!

Dolce: Semifreddo ricotta e pistacchi di chef Marcello Corrado

Un dolce che appaga vista e palato!

Ingredienti
150 g di ricotta di pecora
40 di zucchero semolato
100 g di panna
mezzo
foglio di colla di pesce

Per il caramello al timo
100 g di zucchero
acqua QB
timo QB
150 g di panna

Procedimento
Amalgama la ricotta e lo zucchero nella planetaria finché lo zucchero non si scioglie. 
Monta 90 g di panna e con i restanti 10 g sciogli la colla di pesce, a cui dovrai unire la ricotta; incorpora la panna e versa in stampini di silicone.
Per il caramello al timo, porta a ebollizione la panna e aggiungi timo, copri con la pellicola e lascia raffreddare, infine setaccia. In una casseruola prepara un caramello con acqua e zucchero, una volta raggiunto il colore desiderato aggiungi la panna e usa la frusta. Fai raffreddare e decora il dolce con fragole, caramello e foglie di menta.

Semifreddo ricotta e pistacchi di chef Marcello Corrado
foto Chef e Ricette

Potrebbe interessarti anche:

Lavorare come cuoco: formazione e prospettive

Nicola Fossaceca e la sua cucina stellata di pesce

I docenti di ReD: Emmanuele Forcone, campione del mondo di pasticceria 2015