Cucinare in coppia: benefici e idee in cucina

Categoria: Cucina 

Cucinare in coppia è un momento per parlare e per raccontarsi la giornata, un momento in cui si crea qualcosa insieme. Può essere un piatto semplice o un piatto che richiede una preparazione più elaborata, l’importante è l’esperienza condivisa. Approfittare anche solo di un momento libero per cucinare un risotto, un secondo di pesce, un aperitivo sarà un’ottima scusa per trascorrere più tempo insieme.

I benefici del cucinare in coppia

Probabilmente in ogni coppia c’è un cuoco latente o uno chef affermato, che si occupa già dei fornelli. Che ci sia già un re o una regina non è importante. L’importante è che, almeno una volta, si sia provata la gioia di cucinare insieme. Gli effetti della cucina di coppia sono talmente benefici d’aver indotto gli esperti a considerarla come una vera e propria terapia (share cooking therapy), in grado di creare momenti perfetti per ritrovare dialogo, intesa e serenità, ma anche semplice divertimento.

Se riuscite a convincere il vostro partner a cucinare insieme, la cosa importante è non commettere errori. La cucina è il vostro regno? Beh, siate pronti ad abdicare. Abbandonate ogni superbia, ogni atteggiamento da stacanovista e perfezionista, e lasciate spazio anche all’altro. Un esempio potrebbe essere quello di rendere accessibili tutti gli utensili senza nasconderli nei cassetti, così ognuno si sentirà a proprio agio, oppure non stare dietro come un segugio a metter via tutto ciò che viene utilizzato. Cercate di accompagnare il partner nelle fasi di preparazione e nelle scelte, creando un’atmosfera rilassante e partecipativa.

La cucina di coppia è adatta a tutte le età

Che siate giovani o meno, principianti o appassionati, i fornelli stimoleranno comunque i vostri sensi. Potete avventurarvi in complesse ricette o anche in un semplice piatto, poiché non importa molto il cucinare, ma il cucinare insieme. È il dare vita a un piatto, collaborando con estro e improvvisazione, che fa bene alla coppia. La ricerca dei sapori vi farà approfondire la conoscenza dell’altro attraverso la gola, il gusto e l’estetica, stimolando la vostra fantasia e la vostra creatività. Durante l’elaborazione dei piatti si entra in contatto fisico con il proprio partner, si vivono emozioni attenuate e spensierate, si condividono momenti di svago, e si gode della soddisfazione di un piatto riuscito. In più in cucina vige l’obbligo di comunicare, e non s’intende solo hai già messo il sale nella pasta? Esistono numerose e diversificate forme attraverso cui dialoghiamo con l’ altro, e cucinare è una delle più creative.

Cucinare in coppia significa comunicare le nostre intenzioni con i gesti, e trasmettere le emozioni con gli sguardi. Si può raccontare tutta una storia dopo aver gustato un brodo, o dal profumo di un pomodoro. Il lasciarsi trasportare e ispirare dai fumi dei fornelli, tra odori e sapori porta in sé il famoso binomio cibo e eros.

Idee per cucinare insieme

Potete sbizzarrirvi con ciò che più vi piace e rielaborare piatti che già conoscete, o osare ricette mai assaggiate prima. Volete provare le fettuccine al cacao amaro con salvia e peperoncino? Sono un piatto molto particolare ma semplice da realizzare. Se gli elementi saranno ben bilanciati (ottimo esercizio per una coppia), potrete percepire dapprima il piccante del peperoncino, poi il dolce del burro, la pasta fresca, la freschezza della salvia e, infine, il retrogusto amaro del cacao. Divertitevi anche a sistemare i colori nel piatto, il ciuffo verde di salvia e la bacca rossa di peperoncino! Oppure provate il risotto al lambrusco, un piatto semplice dal bellissimo colore violaceo, gustoso e al tempo stesso delicato: vi avventurerete a rosolare una cipolla finché non sia trasparente come il cristallo, sentirete il profumo della tostatura del riso e sarete inebriati dal lambrusco, ritrovandovi a mescolare spesso, con pazienza e amore.

Un’idea regalo

Se poi volete fare e farvi un regalo, vi suggeriamo il già rodato Corso Coppie in Cucina di Red Academy. Da sempre tra i corsi più venduti, per avvicinarsi, in due, a piatti vivaci e fantasiosi, realizzati con ingredienti ghiotti e ricercati. Incluse nel corso, le dispense con le ricette per poter continuare a stimolare la fantasia e realizzare menu romantici anche a casa.

Potrebbe interessarti anche:

Corsi di cucina – Black Friday!

I pasticceri più famosi d’Italia

Grana Padano: caratteristiche, dove nasce e dove si produce