La selvaggina a tavola

Indietro

La selvaggina a tavola

Descrizione

L’autunno e l’inverno sono le stagioni che ci proiettano nel mondo della selvaggina e dei cacciatori, un binomio tanto affascinante quanto criticato. Accettata o ripudiata che sia, la pratica della caccia è strettamente connessa ad una specifica “arte in cucina” e soprattutto al particolare trattamento richiesto dalla selvaggina. Appresi segreti ed accorgimenti, si porteranno in tavola piatti prelibati, poveri di grassi, ricchi di ferro e soprattutto più salutari, trattandosi di carni con totale assenza di mangimi artificiali. Cucinare bene la selvaggina da penna e da pelo, permette di realizzare pietanze gustose e accostamenti interessanti.

Obiettivi del corso

• Individuare le modalità  di trattamento pre-cottura più idonee ai diversi tipi di selvaggina.

• Imparare ad attribuire la giusta considerazione a salse e condimenti che valorizzano questa particolare tipologia di carne, conservandone il suo caratteristico sapore.

Piano didattico

Sperimentare diverse tecniche di pulitura, frollatura e marinatura della carne per renderla più tenera e aromatica.

Acquisire tempi e modalità  di cottura.

Preparare le salse da accompagnamento.

Durante la lezione, saranno realizzati tre piatti completi. Al fine di garantire alti livelli di velocità ed efficacia, i partecipanti del corso lavoreranno in coppia, condividendo la postazione di lavoro.

Richiedi informazioni sul corso

* campi obbligatori

Se desideri ulteriori informazioni contattaci immediatamente:
Telefono: 0872.63 34 24
E-Mail: info@redresearch.it