Ricetta cazzarielli e fagioli

Categoria: Ricette cucina 

Preparare questo piatto vuol dire portare l’Abruzzo in tavola. I cazzariell e fasciule sono un tipico piatto abruzzese, precisamente della zona di Roccaraso e Castel di Sangro. In queste località, infatti, è facile trovare e acquistare questo speciale tipo di pasta. Simile alla pasta e fagioli, ma più brodosa. Di seguito la ricetta del nostro Chef e docente Alessandro De Stefanis.

Ingredienti per 4 persone

500 gr di cazzarielli
400 gr di fagioli borlotti (possibilmente secchi e messi a bagno la sera prima)
100 gr di salsiccia fresca
1/2 cipolla
1 carota
1 lt di passata di pomodoro
5 gr sale fino
olio evo, sale e pepe qb

Per l’impasto
500 gr di farina 00
200 gr di acqua calda
olio evo e sale qb

Preparazione dell’impasto
Su un tavolo da lavoro o in una bowl, trasferite circa 500 gr di farina, fate un buco al centro e versate a filo circa 200 gr di acqua calda, unendo anche 5 gr di sale. Impastate in modo tale che la farina e l’acqua si amalgamino perfettamente, fino ad ottenere un panetto soffice, ma non appiccicoso.
Coprite l’impasto e mettetelo a riposare.
Cospargete la farina a neve sul piano di lavoro e tagliate l’impasto a strisce (come si fa con gli gnocchi ,con l’unica differenza che dovranno essere più piccoli, di 1/2 cm ) ,e cospargeteli di farina in modo tale che non si attacchino tra di loro. Infarinate di nuovo e procedete con il restante impasto.

Preparazione della salsa
In un tegame con due manici fate soffriggere le cipolle e le carote con l’olio evo. Aggiungete la salsiccia fresca, precedentemente privata del suo budello, e una volta rosolata, unite i fagioli. Una volta che i fagioli raggiungono la consistenza desiderata, aggiungete la passata di pomodoro aggiustando di sale e pepe (per chi lo preferisce, anche con del peperoncino). Cuocere a fiamma medio bassa per circa 20 minuti con coperchio. Una volta ottenuta la consistenza della salsa, assaggiate e aggiungete sale e pepe, se necessario.

Per servire
In acqua bollente e salata, cuocere i cazzarielli, fino a che non vengono a galla. Scolate e mantecate con la salsa e l’olio d’oliva a filo. Per i più golosi, aggiungete una grattugiata di pecorino o di caciotta abruzzese.

Potrebbe interessarti anche:

I dolci da provare assolutamente in Sicilia

Pallotte cacio e ove

Tonnarelli cacio e pepe