FORGOT YOUR DETAILS?

MENU

Prodotti e ricette tipiche della gastronomia abruzzese

mercoledì, 15 febbraio 2017 / Pubblicato in News

Avete mai sentito qualcuno fare esperienza delle cucina abruzzese e restarne insoddisfatto? Improbabile vero? La cucina di questa regione è infatti celebre per essere molto variegata attingendo ad un’antica tradizione agricola e pastorale oltre che marittima che consente di mettere insieme gusti, profumi e sapori diversi. Mangiare in Abruzzo vuol dire gustare prodotti genuini e sani realizzati con le materie semplici di una volta. Cibi a volte calorici (o “energizzanti”, per stare più tranquilli con la coscienza!), saporiti, sostanziosi e sempre prelibati e piacevoli per il palato.

La gastronomia abruzzese deriva infatti dalla tradizione popolare e agreste con ricette nate molto spesso attorno al focolare domestico in fredde giornale invernali con l’esigenza di non sprecare e recuperare gli avanzi. Grazie alle sue caratteristiche regionali si è inoltre mantenuta molto indipendente e poco contaminata. Ogni città e zona ha le sue ricette tipiche ma tutte – chietino teramano, aquilano, pescarese e così via – assicurano gusto e bontà per ogni palato. I confetti di Sulmona, gli arrosticini, la polenta, sono solo alcune delle specialità abruzzesi rinomate per il loro sapore.

Ingredienti tipici della cucina D’Abruzzo

I prodotti più usati nella cucina abruzzese sono tutti molto semplici. Pane fatto con grano cresciuto su terreni montuosi, formaggi di montagna, carni e salumi realizzati da ovini e bovini alimentati ad erbe aromatiche tipiche dei pascoli ad alta quota, pollame, pesci del Mar Adriatico, verdure tra cui molte varietà di insalata mista e verdure a foglia, legumi, tartufi, mandorle, spezie come lo zafferano, frutta fresca e secca, olio, vini. Questi prodotti genuini assemblati tra loro danno vita a specialità saporite alcune delle quali sono famose non solo in Italia ma anche oltre i confini nazionali. Dagli antipasti fino ai primi, i secondi e i dolci c’è solo l’imbarazzo della scelta per momenti di pura gioia a tavola.

Ricette più diffuse

Avete mai assaggiato la pasta alla mugnaia? Per essere precisi parliamo di maccheroni alla mugnaia o alla molinara, antico piatto della tradizione tipico di Elice, un piccolo borgo in provincia di Pescara. La pasta è rustica ed è fatta a mano semplicemente con farina, acqua e uova in modo da ottenere un lungo cordone unico da condire poi con un sugo importante a base di maiale, agnello o castrato. Abruzzese e tramandato di generazione in generazione è il piatto unico povero pizza e foje, tipico di Lanciano: pizza di granturco cucinata direttamente in modo lento sul piano del camino ed abbinata poi a verdure in foglia di campagna come cicoria, borragine, tarassaco, cime di rapa, bietolina ripassate in padella con aglio e olio. A piacere è anche prevista l’aggiunta di acciughe o sardine fritte.

Passando ai secondi dobbiamo per forza nominare l’agnello o pecora alla cottora (o alla callara), un piatto tipico delle zone interne dell’Abruzzo dedite alla pastorizia che richiede un lungo tempo di preparazione in un pentolone di rame. Durante le tante ore di cottura a fuoco medio-alto la carne della pecora deve sciogliersi insieme al vino bianco e ad erbe come timo, salvia ed alloro che vadano a rendere il gusto più leggero. Che dire poi del Tacchino alla canzanese? Una ricetta di antica tradizione molto diffusa nel teramano, consumata oggi spesso come antipasto o finger food. Anche questo piatto richiede una lunga preparazione con il tacchino cotto in parte in pentola ed in parte in forno ed accompagnato ad un brodo con erbe e spezie varie.

Anche per quanto riguarda l’arte dolciaria l’Abruzzo non si fa certo parlare dietro per varietà di ricette all’insegna della bontà e del contenuto energetico. Abbiamo ad esempio il Parrozzo, dolce natalizio amato da D’Annunzio dalla tipica forma a cupola ed un sapore caratterizzato da mandorle, arance e copertura di cioccolato. Un’altra specialità abruzzese sono i Bocconotti, dolci di pasta frolla con ripieno di miele, crema pasticcera, pappa reale, cioccolata o marmellata a seconda delle varianti di zona. Ma abbiamo anche i confetti, i tarallucci, il torrone al cioccolato, le sfogliatelle ricce, i cellucci, gli amaretti e tante altre specialità gustose. Tutto ciò rende l’Abruzzo una regione speciale, sotto tanti punti di vista compreso quello gastronomico.

corso professionale chef

REGALA UN CORSO

Scegli un regalo diverso, originale e speciale per chi ha la passione per la cucina!

RICHIEDI INFORMAZIONI

Contattaci per le attività di R&D e le iscrizioni ai corsi.

ISCRIVITI AI CORSI

Iscriviti! Puoi scegliere la formula del corso che preferisci.